INVESTIMENTI 26 gennaio 2022 4 minuti di lettura

Come investire 50000 euro? Gli investimenti consigliati per il 2022

Scritto da Moneysurfers

 

    Spesso ci viene chiesto: 

    • “ho dei soldi da parte come posso investirli?” 
    • “Come investire 50.000 euro? 
    • “Quali soni i migliori investimenti del 2022 con 10.000 euro disponibili?”

    Sono domande corrette, ma purtroppo non bastano a rispondere in maniera efficace, pratica e redditizia per chi la pone.

    O meglio, forse qualche influencer e consulente senza scrupoli può rispondere in maniera secca a una domanda del genere, ma non lo sta facendo con a cuore le reali esigenze di chi fa la domanda. Avrà a cuore solo il suo ego, che si ingrandirà per aver dato una risposta figa, che sembra sensata e persino pratica.

    Quindi per avere una risposta corretta e veramente utile, consona alle tue esigenze, dobbiamo implementare nella domanda altre informazioni.

    Eccone alcune, possono sembrare banali o superflue, ma fanno tutta la differenza del mondo e ti spiegherò perché.

    • Chi sei?
    • Come è composta la tua famiglia? Quanti anni hanno i suoi componenti?
    • Qual è il tuo reddito?
    • Hai un mutuo o una casa di proprietà?
    • Hai già fatto investimenti?
    • Quanto tempo puoi dedicare ai tuoi investimenti?
    • Cosa vuoi ottenere con i ricavi dai tuoi investimenti?
    • Se ci fosse un’oscillazione del 10% in negativo nei tuoi investimenti come ti sentiresti? E se fosse del 20% e se fosse del 40% e se stessi perdendo più del 50%? Rispondi per ognuna di queste percentuali con una tua possibile emozione e anche un’eventuale azione.

    Queste sono alcune domande che possono aiutarti ad identificare i reali obiettivi del tuo investimento e la tua propensione al rischio.

    Per esempio mal si addice il voler fare 20.000 euro l’anno con un investimento di 50.000 euro se poi si chiede un investimento senza rischi.

    Investimenti senza rischi

    Una delle esigenze di un investitore, spesso novizio, è investire senza rischi

    Purtroppo negli investimenti, così come nel mondo terreno, il “senza rischio" non esiste. Persino gli investimenti cosiddetti “senza rischio" come i bond di stato, in realtà hanno dei rischi e non poi così piccoli. Abbiamo già vissuto diversi fallimenti di stati negli ultimi secoli, con investitori in bond statali che ci hanno rimesso fino all’ultimo quattrino.

    Piramide del rischio

    Persino lasciare i soldi sotto il materasso è rischioso. Ma non per i ladri. Infatti c’è un rischio sicuro che colpirà questi soldi: l’inflazione

    L’inflazione è quel mostro mitologico che rende i tuoi soldi meno di valore. Ovvero con 1 euro oggi ci compri il caffè, è molto probabile che con 1 euro tra 10 anni ci comprerai metà caffè.

    Dobbiamo quindi comprendere che esistono certamente dei rischi legati ai singoli investimenti: il titolo di stato è meno rischioso di un titolo azionario, che è meno rischioso mediamente di una criptovaluta.

    Ma esiste anche il rischio legato al raggiungimento del tuo obiettivo.

    Te lo spiego meglio.

    Quanto è grave che con l’investimento tu non riesca a comprarti la macchina sportiva dei tuoi sogni? Quanto è grave invece che con il tuo investimento e con i guadagni stimati tu non riesca a pagare l’università di tuo figlio?

    La risposta può cambiare da persona a persona, non è uguale per tutti. Proprio per questo il grado di rischio di raggiungere un obiettivo o meno, che è diverso dal grado di rischio di un investimento anche se parzialmente correlato, deve essere soppesato quando penserai al tuo investimento. Lo puoi fare solo e soltanto se hai chiaro il tuo obiettivo.

    L’importanza degli obiettivi negli investimenti 

    Un investimento fine a se stesso, senza obiettivi al di là del “fare più soldi” è quell’investimento che mediamente porterà scarsi risultati. Infatti sarai portato/a a cambiare continuamente strategia e investimento a seconda di quello che va di moda o che leggi sul sole 24 ore piuttosto che da un video youtube.

    Quindi come si fa a scegliere tra un conto deposito o un’altra strategia.

    Conti deposito o altra strategia?

    Se hai definito quale è il tuo obiettivo esatto, hai quantificato la mole di soldi necessari per ottenere il tuo obiettivo, ora è il momento di posizionarlo all’interno di un arco temporale.

    Questo è un passaggio fondamentale per individuare quale è il veicolo, lo strumento di investimento adatto, che sia questo un conto deposito o un investimento azionario.

    Facciamo degli esempi davvero pratici

    Puoi quindi comprendere che se tuo figlio ha 5 anni e vuoi pagargli l’università alla Bocconi di Milano, risparmiando e investendo, dovrai ottenere questi soldi tra 14 anni, non tra 10 e neanche tra 5. 

    Ben diversa la situazione se il tuo obiettivo è avere i soldi per il mutuo della tua prima casa tra 3 anni.

    Col primo obiettivo possiamo prenderci più rischi ora, cercando di far fruttare più il capitale,perché nel lungo termine avremo più possibilità di sopportare e recuperare grandi oscillazioni.

    Sul secondo obiettivo, la tempistica è talmente stretta che non possiamo avere tra 2 anni una portafogli di investimento che segna un -40%, addio casa.

    Conoscendo l’obiettivo, sapendo quanto è importante e considerando quanto è lontano nel tempo possiamo avere le informazioni più importanti per comprendere quale è lo strumento giusto per investire.

    In questo caso specifico, per l’università dei figli un piano di accumulo (una strategia di investimento a lungo termine, base adatta a tutti) in ETF con un 70-80% di azioni dentro e un 30-20% di titoli di stato, è una scelta consona, che ci porterà ad ottenere quello che vogliamo, investendo persino di meno di quello che probabilmente hai in testa.

    Per l’obiettivo della casa probabilmente un conto deposito vincolato, molto sicuro, con una rendita bassa è quello che ci porta all’obiettivo in maniera più sicura. Forse meno sexy, ma sicuramente più realistico.

    Non esiste il migliore investimento del 2022?

    Ho 2 risposte a questa domanda. 

    1. Il migliore investimento del 2022 è nella tua cultura finanziaria. Finché non avrai basi solide darai come una piuma al vento, a seconda di cosa sentirai al bar, leggerei sui blog e guarderai su youtube cambierai idea e non avrai mai il vero controllo del tuo patrimonio. Ma questa è la risposta che nessuno vuole sentire, sembra una supercazzola, anche se è vera al 100%. Se desideri capire come gestire il tuo patrimonio puoi approfondire il nostro corso Ethical Etf.
    2. Il migliore investimento del 2022 non è possibile saperlo se non nel 2023, ma possiamo fare delle proiezioni studiando la storia dei mercati e dell’economia. Tutti gli indicatori ci dicono che avremo un anno molto inflattivo. In queste situazioni i settori che performano meglio sono quelli legati ai terreni agricoli, immobili, beni di lusso (investimenti in vino, arte etc…) e sicuramente le operazioni di private equity. Questo è ancora più vero in un mercato finanziario ai massimi e sempre più a rischio scrollone. 

    Rendimento medio annuale per settori

    Rendimento medio annuale per settori dal 1994 al 2019

    Ovviamente non ci si può improvvisare in questi investimenti, per questo abbiamo creato il Moneysurfers Investors Club, dove potrai trovare occasioni di investimento solitamente riservate ai professionisti e ad alto rendimento e sicurezza.

    Ora forse starai pensando:

    “Tutto bello, ma proprio non puoi darmi dei consigli pratici di investimento per i miei 50.000 euro?

    Come investire 50000 euro: consigli pratici

    Se hai 50.000 euro da investire questi sono gli unici consigli pratici veri e seri che posso darti senza conoscere la tua situazione e i tuoi obiettivi.

    1. Stabilisci chiaramente quale è il tuo obiettivo e quale categoria corrisponde. 

    • È un obiettivo di conservazione e protezione del tuo capitale?
    • È un obiettivo di crescita, dove vuoi far crescere costantemente a lungo termine il tuo capitale?
    • È un obiettivo speculativo, dove metti a rischio il capitale cercando di ottenere rendimenti più elevati?
    • O è un obiettivo di rendita, dove cerchi un flusso costante di entrate derivanti dal tuo investimento, come possano essere quelle di un affitto di royalties?

    2. Individua il giusto strumento d’investimento che possa aiutarti a raggiungere l’obiettivo.

    Ti posso fare degli esempi assolutamente non esaustivi.

    • Protezione Capitale: Deposito Vincolato
    • Crescita capitale: PAC ETF con un mix BOND/AZIONI dove puoi raggiungere il 70% di azioni se il tuo obiettivo è più lontano di 10 anni, e non superare il 50% di azioni se il tuo obiettivo è inferiore ai 5 anni.
    • Speculazione: fai trading a breve termine uno dei modi più semplici e redditizi è fare spread trading, ma richiede 2-4 ore al mese del tuo tempo.
    • Rendita: il modo più semplice è creare un mix di ETF a Rendita, tra etf immobiliare, azioni da dividendo e obbligazioni aziendali e statali.

    3. Se hai studiato, hai verificato e hai fatto il lavoro come si deve, non ti rimane che aderire al piano.

    Se investire molte delle informazioni che ti ho fornito a titolo esemplificativo ti sembrano zoppe, incomplete è solo perché il tuo primo obiettivo dovrebbe essere davvero quello di aumentare la tua cultura finanziaria. 

    Qui trovi tutti i nostri corsi

    Qui trovi la Quarta via per investire insieme a noi.

    Lascia un commento

    Articoli Correlati

    Come investire in Bitcoin: le regole per chi inizia
    Come investire in Bitcoin: le regole per chi inizia
    25 gennaio, 2022

    Investire in Bitcoin richiede rispettare delle regole precise, soprattutto per chi inizia.

    Come investire piccole somme
    Come investire piccole somme
    22 marzo, 2020

    Oggi ti riveleremo un segreto sorprendente… 

    Investire in vino senza tasse
    Investire in vino senza tasse
    12 aprile, 2018

    Diciamo che hai 100 euro e li vuoi investire. Da un lato puoi metterli in borsa e in azioni. Dall’altro puoi investirli ...