Blog

Che rapporto hai con i soldi?

Per molte persone, il raggiungimento della ricchezza non termina i loro problemi, li cambia solamente.” (Seneca)

Dimmi che rapporto hai col denaro e ti dirò chi sei. Se è forse vero che siamo tutti uguali davanti alla legge, di fronte al denaro ognuno di noi si comporta differentemente. Ci sono tanti aspetti che entrano in gioco, emotivi e mentali. Su alcuni aspetti possiamo lavorare fin da subito e su alcuni ci vorrà del tempo, ma per prima cosa bisogna capire come ci comportiamo di fronte al denaro ora. Quali sono le nostre credenze, i nostri processi mentali ed emotivi quando si tratta di gestire il nostro denaro ed il nostro tempo?
In questi anni di studio e ricerca sul campo abbiamo individuato 5 tipologie di persone in relazione al denaro: ognuna rappresenta uno stato di consapevolezza ben preciso. Non sono 5 tipologie definitive, ognuno di noi nel tempo cambia e rientra maggiormente in una tipologia piuttosto che in un altra. Lo scopo di questo articolo articolo è aiutarti a capire qual è il tuo rapporto con i soldi e capire come potrebbe evolversi.
Le cicale (gli effimeri): coloro che pensano solo al benessere di oggi, quelli che spendono tutto. Non sono risparmiatori, perché hanno paura del futuro e della caducità delle cose. Sono destinati a bruciare tutto quello che hanno e vivere nella povertà esteriore ed interiore.
Le Formiche (i lenti) : gli opposti alle cicale, sacrificano l’oggi per il bene futuro, solitamente dopo la pensione. Il loro destino è molte volte la mediocrità.
L’asceta (il rinunciatario): sacrifica tutto ed ha un pessimo rapporto con il denaro, che solitamente mette sotto il materasso. Una vita dedita al sacrificio.
Gli entrepreneur (i veloci): sono coloro che fanno un grande sacrificio oggi per creare qualcosa a cui le persone danno valore e diventare ricchi in 5-10 anni.
I Money Surfers ( i liberi): Coloro che trovano il bilanciamento tra sacrificio, spensieratezza e risultati, per un arricchimento consapevole.
Nonostante i nomi facciano sorridere, queste categorie di persone sono vere più che mai. Non è detto che tu sia 100% una formica piuttosto che un asceta, l’importante è che ritrovi nelle descrizioni approfondite dei tratti caratteristici che ti contraddistinguono. Do per scontato che tu sia sincero con te stesso.

La Cicala

che rapporto hai con i soldi 2
La Cicala e la Formica sono il simbolo del passato: Esopo ha influenzato con questa fiaba 2.500 anni di generazioni, sbagliando poiché ha reso la formica il modello da seguire.
La cicala è colei che pensa solo al divertimento, a godersi la vita, senza pensare al futuro. La cicala nel pensiero collettivo è stata sempre paragonata agli artisti, genio e sregolatezza. La cicala è una sperperatrice, che vede nel debito (molto spesso senza accorgersene) una
forma di finanziamento per mantenere uno stile di vita superiore. preferisce spendere piuttosto che risparmiare, vivendo una vita all’insegna della gratificazione istantanea.
Le cicale non pianificano per il lungo termine e incolpano tutto e tutti per la loro situazione; il capo, la crisi, le tasse. La cicala, poiché non crede nel lungo termine e vede solo il breve termine, è propensa a cercare scorciatoie che spesso producono solo più danni.
Le cicale sono quelle persone che tendono a dare il controllo delle loro entrate a fattori esterni, come casinò, lotterie, gratta e vinci, banche, impiegati etc..
Una cicala non è povera, ma è un buon candidato per diventarlo. Il mondo è pieno di sportivi, artisti, professionisti, politici milionari che spendono tutto quello che guadagnano e sono pieni di debiti. Sono quelli che si suicidano, finiscono per abusare di droghe, perdono tutto navigano nell’infelicità. Un esempio nostrano, è lo showman Marco Baldini, ex spalla di Fiorello, famoso anche per avere creato 6 milioni di debiti da gioco, nonostante guadagni milionari grazie alla sua bravura e lavori in televisione e in radio. Auguriamo a Marco di ripianare i suoi debiti e ripartire alla grande e  lo stesso augurio facciamo a tutti coloro che stanno vivendo una situazione simile.

Le Formiche

che rapporto hai con i soldi 3
Sono il simbolo della classe operaia e dei lavoratori dipendenti, coloro che lavorano duro, risparmiano mollica per mollica, riescono a resistere a buon parte delle avversità, ma muoiono lavorando e molte volte senza lasciare grandi eredità ai propri figli, tranne una mentalità obsoleta e controproducente nel mondo odierno.
Le formiche pianificano egregiamente le loro finanze, ma puntano molto sul risparmio piuttosto che sulla parsimonia. Ovvero tendono a perdere tempo cercare l’offerta migliore per risparmiare pochi euro, in cambio di ore di ricerca. Sono coloro che investono in piani pensionistici ed in fondi, calcolano che quando andranno in pensione avranno un discreto ammontare di soldi da godersi, ma non contano che potrebbero essere troppo anziani per goderli appieno.
Le formiche sono coloro che utilizzano lo studio per aumentare il loro guadagno orario, sono coloro che studiano 10 anni (senza guadagnare un quattrino) per poi avere un salario molte volte poco superiore alla media. Le formiche sono quelli che cercano la strada sicura e che seguono gli schemi convenzionali ma non prendono in considerazione molti rischi. Sei sicuro che il tuo impegno e sacrificio non metta a rischio la tua salute? Cosa succede se perdi il lavoro o il tuo settore è in crisi? Cosa succede se sei infelice nel vivere uno stile di vita frugale e di privazioni? Cosa succede se prima che tu vada in pensione fanno un taglio sulle pensioni o c’é una forte recessione o c’é una tassa sociale sulle pensioni?
Il mondo cambia troppo velocemente, settori specializzati muoiono e nascono tutti i giorni, essere specializzati potrebbe non pagare nel lungo periodo. L’età pensionabile è sempre più alta. I fondi pensionistici sono pieni di debiti. Il mercato Immobiliare delle formiche è praticamente morto. Le banche falliscono e possono fare bail-in, ovvero recuperare i soldi da azionisti ma anche dai correntisti.
Le formiche scambiano 5 giorni di lavoro per 2 di week-end (quando va bene), come se qualcuno ti dicesse dammi 5 euro che te ne do 2.
Le formiche si basano principalmente sulla speranza, la speranza che i fondi salgano, che non arrivi la crisi, che la saluta le sorregga e che il datore di lavoro alzi lo stipendio per adattarlo all’inflazione. La maggior parte delle persone appartengono a questa categoria con diversi livelli di sfumatura. Se fino a 20 anni fa essere una formica era la scelta migliore, adesso è sotto  l’evidenza di tutti che è uno schema non più perseguibile.

L’asceta

che rapporto hai con i soldi 4
Se le formiche hanno un certo rapporto complicato con i soldi, l’asceta li detesta, preferisce non avere nessun rapporto. Pensa che i soldi siano sporchi, quindi crea una vita che abbia il meno possibile a che fare con i soldi. Molto spesso è una persona molto religiosa e in grande contatto con la natura e con il corpo.
L’asceta perde spesso i soldi come la cicala, ma senza spenderli godendosene i benefici, li butta via auto-sabotandosi inconsciamente, investendo o prestando soldi alle persone sbagliate, donandoli tutti in beneficenza, oppure li lascia semplicemente sotto il materasso con conseguente perdita di potere d’acquisto causa l’inflazione. I figli degli asceti spesso diventano cicale.
L’asceta è molto concentrato nella sua evoluzione come persona, sensibile all’ambiente e alle questioni sociali. L’asceta può avere anche un ottimo lavoro, ma cercherà a tutti i costi di vivere al di fuori del sistema, in maniera totalmente indipendente. L’asceta tende a non rispettare le regole dettate dal sistema e di seguire vie alternative a tutto, senza comprendere però appieno le regole del sistema e le vie alternative. Rischia spesso di incappare in truffe e placebo o di non cogliere reali opportunità. L’asceta non sopporta lo spreco fino a raggiungere livelli maniacali, è risparmiatore, ma non parsimonioso. L’asceta tende ad auto-prodursi tutto, dal cibo, alla corrente, al sapone per essere il più possibile autonomo e libero dai soldi e da tutto il sistema finanziario, che è un po’ come il demonio. Si dimentica che non c’é niente di male nei soldi, nelle comodità e nella “bella vita” se utilizzate con consapevolezza.

L’ Entrepreneur

che rapporto hai con i soldi 5
Sono coloro che che studiano il mercato, investono su loro stessi e le loro capacità e cercano di creare soluzioni che impattino il mondo. Basano tutto sul controllo, controllo del loro business, delle loro entrate, dei loro investimenti, di loro stessi e delle persone intorno a loro. Si alienano magari per qualche anno per costruire un'azienda che poi possa essere rivenduta per milioni di euro. L’entrepreneur è tutto basato sull’impresa, il lavoro autonomo e l’arricchirsi velocemente. Non diventare ricchi facilmente, ma velocemente, anche se a volte la distinzione viene confusa. L’entrepreneur basa tutto sul prendersi le proprie responsabilità e riconoscere quando sbaglia, ma anche prendersi le responsabilità quando sbagliano quelli che lavorano con lui e per lui. Si basa sulla produzione e non sul consumo, è colui che crea un franchising, non colui che compra un negozio in franchising. L’imprenditore è colui che vive nell’incertezza ma cerca di prepararsi a qualsiasi evenienza, è colui che lavora duro all’inizio per creare un sistema che gli porti benessere nel lungo periodo. Se per esempio devi costruire una torre di pietra, l’entrepreneur spende il primo anno per costruire un sistema che sposti le pietre (carrucole, pompe, leve, macchine etc.), mentre la formica prende le pietre una ad una e le sposta. L’imprenditore è pronto a prendere dei rischi, a fallire e a ripartire, cercando di imparare dai propri sbagli. Vede il fallimento come una lezione da imparare per migliorare e non come una sconfitta di cui vergognarsi. Questa categoria di persone utilizza i sistemi di debito per accrescere e accelerare la propria ricchezza.
Molto spesso l’imprenditore è focalizzato sul profitto per il puro scopo di fare profitto, anche a discapito dell’ambiente, della società o di eventuali dipendenti. Spesso l’imprenditore rimane intrappolato nella mentalità del “guadagnare sempre di più” e dedica tutto il suo tempo all’impresa, tralasciando la bellezza della famiglia e delle persone.

Il Money Surfer

che rapporto hai con i soldi 6
L’uomo nuovo che avanza. Il Money Surfer usufruisce del sistema per vivere libero, al di fuori di esso, sopra di esso, con esso. Cerca il bilanciamento tra vita personale, spirituale ed economica. Vede il denaro come un'energia, non come un fine, anzi nella gestione del denaro riscopre se stesso e mette a luce il suo ego e i difetti su cui lavorare. Il Money Surfer guadagna quello che gli serve, compra quello che gli serve e che gli piace, senza essere influenzato dal consumismo, perché ha sviluppato un “centro di gravità permanente”. Non è uno spendaccione, ma neanche un risparmiatore. Il Money Surfer è parsimonioso: apprezza, esalta e crea il bello, ma scarta il superfluo, non spreca. Il Money Surfer è spesso un lavoratore autonomo o imprenditore, ma crea aziende che possono migliorare il mondo e le persone, tenendo conto dell’impatto sociale ed ambientale. Quando il Money Surfer è un lavoratore dipendente, va a lavorare in aziende condotte dal altri Money Surfer, per aiutare a seguire la loro causa: lavora ndo qualcosa che gli piace e lo gratifica.
Il Money Surfer è un investitore consapevole, non produce denaro a discapito dell’ambiente, delle società o delle persone, ma produce denaro perché crea un valore vero per le persone, in termini di tecnologia, ispirazione, bellezza o salute. Il Money Surfer vive nel presente senza pregiudizi, per questo vuole e riesce a pianificare il futuro senza aspettative, pronto ad adattarsi al cambiamento. Investe su se stesso, è aperto a nuove esperienze, sensibile al cambiamento, a nuovi paradigmi e aperto alla comprensione. Non spende, ma investe sulla propria salute psico-fisica, sulla propria famiglia, sulla propria formazione e nel proprio business, ogni spesa diventa un atto consapevole. Quando spreca, spreca sapendo di sprecare. Il Money Surfer non dà più importanza al tempo o al denaro poiché entrambi sono mezzi per raggiungere degli obiettivi e della gratificazione, se usati con coscienza. Il Money Surfer ama la semplicità, è un monaco zen imprenditore, che vive nel mondo, per il mondo.
Ogni mattina puoi scegliere se essere una formica o una cicala o un Money Surfer. Agisci coerentemente alla tua scelta e cambia il mondo.

Vuoi entrare a far parte del Club Esclusivo dei Money Surfers?

Attiva GRATIS la tua Membership iscrivendoti al sito. 
Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo e diffondi consapevolezza e felicità!

Compila questo modulo per scrivere un commento
(106 inseriti)
Accettazione termini Privacy Policy  
2019-06-12 01:25:10 - Andrea R.
Interessante il vostro articolo forse mi ritrovo fra entrepreneur e money surfer
2019-05-28 14:05:51 - francesco
ho iniziato a seguirvi da poco e mi rendo conto di quanti errori faccio nella gestione del denaro che mi ha quasi rovinato anche la salute, e di come per risolvere dei piccoli problemi ora mi ritrovo con tanti altri problemi. Vorrei tanto arrivare ad essere un Money Surfer ma... come e dura lavorare e 75% pagare per prestiti e denaro che mi è stato truffato. Come avrei voluto conoscere un anno fa esatto...
2019-04-29 21:22:16 - Rosaria
Molto interessante il vostro articolo!!Mi reputo un Money Surfer, ma anche un Entrepreneur, tutto è Energia e so bene come funziona per il benessere fisico e mentale ma non ho ancora capito come funziona con il denaro, seguirò i vostri corsi per conoscermi meglio su questo aspetto. Grazie per tutti i vostri consigli e stimoli
2019-04-18 10:46:05 - walter
bellissimo. vorrei saperne di più
2019-04-16 10:03:03 - DANIELA
Io sono proprio un Money Surfer perchè guadagno quello che mi serve, compro quello che mi serve e che mi piace, senza essere influenzata dal consumismo ???????
2019-04-06 12:01:23 - antonio
sono una via di mezzo asceta,formica.
2019-03-23 21:09:52 - Rossana
Purtroppo cicala ma garberei diventare una money surfer
2019-03-15 08:37:50 - Giuseppe Galasso
Direi 70%Money Surfer e 30% formica ma in realtà è una proiezione e non vi saprei dare certa collocazione..sto rivedendo proprio tutto!
2019-03-03 18:11:16 - Franca
Ciao a tutti direi che mi trovo tra il 70% formica è 30% money surfers!!! Ma è solo l'inizio . Ottimo metro di misura
2019-02-12 17:02:18 - Luigi D'Antonio
Salve a tutti,Bello il vostro articolo, ritengo inoltre che la vita ci porta ad essere un po' tutti questi soggetti in base ai vari momenti in cui ci troviamo ed alle condizioni economiche vissute. Il tempo ci aiuta a metobilizzare tante cose e per chi riesce a farne tesoro, ad un certo punto (si spera non troppo tardi) il nostro vero io (e per rimanere nel contesto, il ns rapporto con i soldi) si definisce sempre piu' fino ad arrivare ad uno dei risultati di cui sopra... ... buona metamorfosi a tutti!!Luigi
2019-02-12 10:06:06 - Andrea Giulio Bononi
Articolo sintetico e preciso
2019-02-06 11:11:10 - Davide andreani
Positivo
2019-02-02 09:39:54 - Robcast
Io sono stato cicala quando non avevo una famiglia , poi un ibrido tra formica è asceta sono alla ricerca del Money Surfer .
ciao! ti auguriamo allora il meglio nella tua ricerca e grazie per il tempo dedicato alla lettura del nostro articolo :-) alla prossima Onda e fiduciosa che arriverai ai tuoi obiettivi!
2019-01-22 11:19:58 - Pina
Ma io non so definirmi.... il denaro è importante oggi si lavora x sopravivere... si fanno solo sacrifici x nulla perché mi ritrovo al punto di partenza e lo stato non fa niente x aiutare chi si vorrebbe realizzare!!
2018-12-10 06:39:26 - Massimo
60% asceta,30%formica,10 % fritto misto. Ho sempre diffidato del denaro,considerandolo il più terribile generatore dei grandi guai del mondo e dell'uomo. Lo considero solo un mezzo,per di più obsoleto,che sono costretto ad adoperare in assenza di mezzi alternativi. Ero uno di quelli che avrebbero voluto sovvertire gli ordini,smantellare le regole,ma l'unico risultato è stato di veder smantellato e sovvertito soltanto me stesso,mentre ordini e regole stanno ancora e sempre li,più saldi che mai. Forse è giunto il momento di cambiare un po la mia percezione del denaro,almeno in parte. Anche perché, più sei asceta,più attiri attorno a te persone che di ascetico non hanno proprio nulla,ma ci tengono a fartelo credere,per loro tornaconto. Ora comincio a capire quella frase di James Joyce,frase che ho sempre trovato irritante ma che solo ora mi accorgo essere ferocemente vera. "Cretini e quattrini non si fanno compagnia". Non mi reputo un cretino,ma col mio troppo distacco dal denaro,anche quando mi servirebbe sul serio,mi son procurato più danni che autentica ascesi. Credo sia tempo di cambiare le cose, più per me che per il vil denaro. E forse, cambiando il mio rapporto con esso,smetterà di apparirmi così vile. Attendo aggiornamenti,bell'articolo,a suo modo illuminante. Grazie.
2018-12-03 12:13:43 - Ilaria
Io sono per l ennesima volta nella fase primordiale, dove produrre denaro x la sopravvivenza è un must! Purtroppo è un circolo vizioso senza uscita! Sono ancora al di sotto della ricchezza istintiva, e non so come uscirne! Sono la formica che però non produce e cerca di tener stretti quei pochi soldi in attesa che arrivi il meglio... O il peggio, forse! Vorrei entrare nel mondo money surfer ma anche questa mi sembra una possibilità fuori dalla mia portata!
2018-11-19 19:46:14 - SILVIA
MI RIVEDO NEL MONEY SURFER. PER ME IL DENARO E' UNO STRUMENTO DI SCAMBIO MA NON IL FINE DELLA VITA.
2018-10-11 21:09:46 - Lorenzo
Mi rivedo quasi totalmente nella formica, ma ho sempre pensato che non fosse un granchè come vita anche se comunque onesta non è vissuta pienamente. Ho letto il libro in estate in vacanza e dopo ho acquistato il corso di trading. Sarò anche a Venezia, non so come andranno questi per-corsi ma dopotutto non ho un granché da perdere e molto chissà, da guadagnare in tempo libero, vita, salute e denaro. D'altronde a stare fermo e a sentirmi fermo, mi deprimo. Sono arrivato al money surfer leggendo altri libri di coach finanziari cercando di capire se si poteva fare qualcosa di diverso oltre che al solito lavoro da operaio che faccio da 30 anni, poi mi sono trovato nei suggerimenti anche il libro "la felicità fa i soldi" ho scaricato i primi capitoli gratis e poi l'ho immediatamente comprato nella versione Kindle e me ne sono davvero innamorato, da li ho cominciato a seguire Davide e Enrico in un susseguirsi di emozioni e stupore. Spesso mi sento spaesato con tutte queste nozioni nuove tra trading e esercizi Ryl e dico ma chi me lo fa fare? già bella domanda. Vabè comunque mi piace, tutto il resto non mi importa
2018-09-28 09:40:31 - Stefania
Mi sono sempre comportata da cicala alternandola alla formica per necessità. Quando cicaleggio ho i sensi di colpa e quando sono in periodo formica dopo un po’ sento frustrazione e tristezza. In alcuni periodi della mia vita ho vissuto l’esperienza profonda del Money Surfer e sentivo che questo è l’unico modo che corrisponde alla mia Anima. Ora è arrivato il tempo per me di imparare a surfare e diventare un Money Surfer con ogni cellula del mio essere .
2018-09-19 06:48:40 - Marco Massi
fantastico vi scopro proprio nel momento piu grandr del moo cambiamento epocale grazie
2018-09-11 09:04:45 - Alberto Pedrazzo
Complimenti e grazie, perché fate sempre articoli, podcast, ecc. di grandissimo valore! Mi avete ispirato a cambiare vita!
2018-09-01 09:07:18 - paola
L'articolo è interessante e ne ero certa. Perché attraverso i vari mezzi che mettete a disposizione sto imparando a conoscervi. Non ho ancora acquistato il libro e mi toccherà farlo. Stavo aspettando di trovarvi un difetto ma non mi capita mai che una vostra parola, frase o pensiero cozzi con quello che mi è dato sapere oggi o col mio sentire.Siete sempre profondamente condivisibili e forse ragazzi ho paura di innamorarmi di una favola. Complimenti per il vostro lavoro, il vostro impegno, il vostro genio.
2018-08-22 16:08:49 - Agostinetto
Articolo interessante per il quale non so se lo fate ad arte, mi colloca per un 80% nel money surfer e nel restante 20 % un po' distribuito, non a caso vi sto seguendo perché sono convinto che sia la strada del futuro finanziario, inoltre sono 40 anni che pratico la meditazione trascendsntale e mi mi ha sconvolto la vita, il problema è che ho dovuto lottare per rendermi indipendente da persone e cose, ma sono ancora circondato da persone che mi considerano un visionario e semi pazzo, ho letto il vostro libro che mi fa capire che non sono proprio pazzo, a meno che non lo siate anche voi
2018-08-21 11:27:26 - rosa
belle le categorie così descritte, ahimè sono un po' di tutte le prime 4 ma nessuna perfettamente aderente, vi sto seguendo, sto iniziando a cambiare la mia vita e formare l'idea di quella che voglio esse la nuova vita per me..sto seguendo i vostri corsi, sono felice di tutta questa vitalità che mi sta arrivando e penso a Venezia come data importante nel mio percorso, quindi sarò una money surfer, grazie di tutto Enrico e Davide
2018-08-18 21:45:11 - roberta
formica cicala asceta ma voglio essere moneysurfers. sono una artigiana che si sta rimettendo lo smalto dopo la buriana economica e soprattutto psicologica passata, ho smesso di leccarmi le ferite e mi appassiona il trading...voglio imparare perché mi da' la liberta che voglio. Sono tra le trame delle vs corde e siete una sorpresa continua,,,non mi tocca che continuare a seguirvi e studiare . grazie ragazzi.
2018-08-16 10:48:56 - Cristina
Direi Formica e cicala con l'aspirazione di diventare Moneysurfers al 100%! Dopo un trading disastroso ho deciso che qualcosa doveva cambiare, che così non andava bene e dovevo cambiare per me stessa, per essere felice davvero. Sto leggendo il vostro libro, seguendo i vostri corsi, i podcast, leggendo articoli e ogni volta vengo catapultata in mondo che sento sempre più vicino! Namaste!
2018-08-01 18:08:38 - AnnaRita
Ciao ragazzi vi sto seguendo da poco. Ho letto anzi divorato il vostro libro che ho trovato veramente interessante. Quello che però non riesco ancora a capire è che se seguendo la propria vocazione non il lavoro fatto con il cuore e quindi quello che ci porterà alla felicità e ricchezza consapevole può essere anche un lavoro non autonomo ma da dipendente.... Grazie
2018-07-29 19:27:14 - Stefano
Direi 70% formica e 30% Money Surfer. Ho scoperto Davide e Enrico veramente da poco, grazie al Podcast; adesso ho un paio di anni di puntate da ascoltare e voglio accelerare al massimo per diventare 100% Money Surfer!!! Veramente una cosa ben fatta. Grazie
2018-07-17 16:17:03 - Clara
Ho trovato la descrizione delle tipologie molto veritiere, mi ci sono rivista perfettamente. Meno male che sto leggendo il vostro libro quindi sicuramente miglioreròGrazie milleClara
2018-07-09 20:17:35 - Monica
Formica purtroppo!Ma mi sta sempre più stretto il lavoro che si sta inglobando tutto ilmio tempo per uno stipendio esiguo...che dire forse la mia trasformazione verso money surfer parte proprio da qui...
2018-07-01 08:08:13 - gianluca
Pronto, anzi prontissimo! sono paziente e sto aspettando l'onda, quella giusta.
2018-06-24 17:36:48 - Andrea
Uhm, quindi io sarei: 5% cicala, 25% formica, 25% asceta, 25% entrepreneur e 15% Money Surfer. Quello che mi ha sorpreso di più leggendo l'articolo è che non sapevo di avere così tanti tratti dell'asceta e forse questo aspetto mi sta penalizzando, senza che finora ne fossi mai stato consapevole.
2018-06-19 11:00:21 - massimiliano
Bellissimo articolo, giustissimo. Ho iniziato inconsapevolmente a pensare da Surfer da qualche anno, ad un certo punto della mia vita ho pensato:perchè per avere ciò che mi serve e mi fa star bene (una macchina, una casa, un medicinale, una viaggio, ecc...) devo investire tanto tempo per potermelo permettere??? Perchè per acquistare una macchina basta un'ora di tempo ma per avere i soldi necessari, con uno stipendio normale servono anni? la relazione tra spesa e guadagno non è equa non è giusta e desidero che cambi. E dopo questo forse strano pensiero, la mia vita è già migliorata. Ed ora che vi ho conosciuti vorrei davvero imparare e migliorare ulteriormente.
2018-06-11 03:53:50 - Lucia
Sono una Money ???? da sempre.Però sono "povera in canna".Come si spiega?
2018-06-10 12:29:16 - Francesca
Per alcuni aspetti credo di essere 'asceta' nel senso che sto attenta alla mia evoluzione come persona e forse a non rispettare le regole... diciamo che ci rinuncio. Per altri aspetti mi sento un money surfer... sono una dipendente in un ambiente in cui credevo di poter lavorare per la causa. Peccato che i soldi sono pochi e le ore da lavorare tante! Inoltre in questo ambiente che credevo evoluto non interessa la mia crescita personale interessano solo le mie ore di lavoro. Ho capito che lo sforzo è tanto ma il risultato per quanto riguarda la mia crescita e la mia indipendenza è veramente poco. Sicuramente in questo momento mi sento delusa... vorrei crescere e arrivare a scoprire la mia vocazione e guadagnare tanto da non preoccuparmi più dei soldi o imparare ad investire in modo consapevole... perche sono d'accordo con voi che i soldi sono solo un mezzo e non un fine. Grazie per avermi aiutato ad arrivare a questa 'piccola' consapevolezza!
2018-06-01 18:39:32 - Graglia Ugo
Siete molto bravi e mi avete aperto un nuovo mondo. Sono del 1943, con riflessi correlati, ma al momento non ho alcuna intenzione di frenare. Ci vediamo a San Marino
2018-05-10 12:47:29 - Rita
Mi piace
2018-04-09 12:31:15 - Aurelio
Buongiorno,leggendo questo articolo, mi sono reso conto che il mio rapporto con i soldi risente molto della inconsapevolezza che mi ha caratterizzato. Mi sento pi? vicino al comportamento della cicala, ma vorrei cercare di ribilanciare la mia vita personale, spirituale ed economica, cercando di raggiungere una piena Ricchezza Consapevole.
2018-04-07 09:00:24 - Michela
Mi piacerebbe conoscere un modo per diventare ricca in modo ecologico
2017-08-17 19:03:46 - loris
50 % cicala 50% rinunciatario con una strada da entrepreneur da cominciare a percorrere
2017-08-15 15:16:24 - Monica
Che dire? Siete veramente credibili ma voglio fatti concreti e non parole, parole, parole come cantava Mina...voglio dare fiducia a questo vostro parlare e apprendere questa nuova modalità di pensiero creativo della mente e del Cuore! L'articolo rende bene nella sua essenza i concetti, modificare le convinzioni limitanti inserite da fonti altamente attendibili (leggi: mamma, papà, famiglia, società, scuola) è un po' un più difficile, non impossibile, ma più difficile perché va a toccare la propria identità...ma ce la faccio ne sono certa! Mi rendo conto solo ora che vi leggo che sono anni che mi preparo, con letture soprattutto ma anche corsi di formazione, all'incontro ...forse proprio con voi! Sono in aperta osservazione e azione! Poi saranno solo i fatti che parleranno e ogni caso, positivo o meno, io sarò Testimone! Buona continuazione di Vita! Monica
2017-08-08 07:04:04 - lele
devo dire un po' tutti questi aspetti.... il rapporto è conflittuale tanto che sono tre anni che non guardo i conti dello studio ma li faccio guardare ad una persona che ha tutta la mia fiducia.... ho una repulsione oserei dire una paura atavica ad aprire home-banking forse perché quello che hai sul conto è il metro del tuo successo ???? ricchezza istintiva..... lavoro circa 16 ore al giorno seguendo i clienti che alla fine sono i padroni che chiedono e continuano a chiedere ma quando si tratta di pagare..... adelante pedro..... del resto appena vedo un corso di formazione ci investo immediatamente......mah......
2017-08-07 13:18:05 - Marco
Io penso di passare fa formica a money surfer
2017-08-05 23:33:25 - Massimo
Che dire .....completamente non mi ritrovo in nessuna categoria ,ma allo stesso tempo sono stato per molti periodi in tutte....adesso no però....basta fare il criceto che gira nella sua ruota,basta vivere in funzione di un ipotetica pensione , ho maturato la convinzione che si può vivevere diversamente ,fuori dagli imprinting e dai film di cui sono stato attore non protagonista, il money surfer é sicuramente la figura a cui bisogna fare riferimento..mi auguro di continuare la strada che ho giá intrapreso anche con voi.....bravi....
2017-08-03 16:32:30 - ema.cencini@gmail.com
Decisamente in linea con la filosofia Money Surfer!!
2017-08-03 10:25:45 - Angela
Sarà estate ma anche io sono una cicala, almeno fino a 5 mesi fa . Ora il mio equilibrio è cambiato a causa di un grave lutto, sono in pieno riassestamento e grazie a qualche amico inizio a vedere nuovi orizzonti anche economici diversificando .... c'è la posso fare? Si sicuramente si anche grazie a voi
2017-08-02 07:05:39 - Luciano
Purtroppo solo una Cicala ahahah!! spendo tutto e non sono libero dipendo dei soldi di ogni singolo mese, non ho niente da parte!! Non mi piace pensare troppo al futuro ma devo iniziare... credo che voi mi potete aiutare. Bello articolo!
2017-07-28 08:25:33 - Monica
Ciao, sono una cicala. Finora non ho mai pensato alla pensione e continuo a non crederci. Ho davanti l'immagine dei miei nonni, "felici" di essere stati formiche. Io arrivo scarsa a fine mese e non dipende dalle entrate. Produco tante idee e ben confuse. E' ben ora di cavalcare l'onda!
2017-07-25 19:50:20 - gianni
Mi piacete. Dopo tanto peregrinare ho capito di essere cicala pura. Vita alla grande fino a 40 anni. Dopo un disastro. Ma non voglio arrendermi. Mi piace sapere sempre come andrà a finire. E leggo leggo alla ricerca di un nuovo inizio. Scopro solo oggi grandi personaggi del passato che senza le "cavolate" fatte non avrei mai conosciuto. Purtroppo devo dire ad oggi i "grandi del passato" vengono copiati e pure male. Ma Voi ispirate simpatia e freschezza e...attenzione...una giusta dose di originalità.
2017-07-22 07:43:22 - Laura
Purtroppo cicala. E infatti DEVO cambiare. Sono stanca di me stessa. Sarà un duro lavoro..ma ho fiducia. Lauretta
2017-07-11 22:14:51 - Davide
Ehmm, decisamente cicala. Ma se sono qui vuol dire che qualcosa sta cambiando. :)
2017-06-29 22:16:06 - roberto delmiglio
Ciao Lidia, il tuo commento ha risuonato in me,forse perché anche io
2017-06-29 21:59:24 - roberto delmiglio
Grazie per l'articolo,proveniente da famiglia formica,adesso dopo aver fatto la formica sono decisamente mezzo asceta e mezzo money surfers, ma non mi piace la vostra ammirazione per Osho. Sono comunque desideroso di raggiungere la ricchezza interiore ed esteriore consapevole.
2017-06-24 12:54:39 - Pasquale Sinopoli
È da qualche anno, da quando nel 2013, per mia fortuna, mi è venuta a mancare l'attività imprenditoriale che svolgevo, iniziando a fare delle ricerche, mi sono imbattuto in temi sociali urgenti da considerare, quali i rapporti sociali influenzati, oggi più che mai, da una pessima Nutrizione / Salute, dall degrado ambientale, da un concetto indotto verso un accentuato individualismo utile a chi ci vuole dominare x scopi personali ed egoistici. Tutto ciò mi ha dato da considerare che la nostra vera ricchezza è data dalla misura in cui, insieme, riusciamo a migliorare il mondo intorno a noi e dentro di noi a discapito di un profitto fine a se stesso che come sempre, ha un costo altissimo. È per questo che con entusiasmo vi dissi a Rimini che con il Vostro lavoro, contribuite insieme ad altri, a salvate l'uomo dall'uomo. Sono entusiasta di averVi incontrato nella mia vita, che Gesù Cristo Vi benedica grandemente. A presto
2017-06-23 00:37:16 - Cristiano
Mi sa che io sono cicala in fase di transizione...
2017-06-01 10:33:35 - Mara Brisotto
Da formica a MoneySurfers, in avanzata età . E sto tentando di conoscere il mondo del trading anche se ,essendo principiante e anzianotta, mi ci vuole più tempo di altri. Voglio riuscire a raggiungere una capacità di guadagno non eccessivo ma una quota che mi permetta di aiutare mensilmente i miei figli e nipotini.
2017-05-30 11:06:01 - Eleonora
Grazie per questo bellissimo articolo, che mi ha donato l'opportunità di riflettere sulla mia posizione riguardo al denaro... Posso dire che, grazie al percorso di risveglio e crescita personale che ho intrapreso da 3 anni oramai, oggi mi sento Money Surfer, per lo meno a livello mentale ed interiore... Adesso, devo "solo" imparare con diventarlo anche esteriormente!!! La grande fiducia che serbo nella Vita, mi dice che voi sarete degli ottimi strumenti per aiutarmi in questo passo evolutivo... GRAZIE!!!!
2017-05-28 18:54:05 - domenico musolino
Ero una formica, sicuramente, adesso leggendo le varie tipologie di rapporti con il denaro credo d'essere diventato asceta! Sono un idraulico in proprio e per me la vecchia storia del mestiere con il quale ti fai un sacco di soldi non è mai stata vera. L' unica vera opportunità che quest'arte mi ha dato è stata la possibilità di guadagnare quello che mi è sempre bastato per sopravvivere in meno tempo rispetto ad un operaio!
2017-05-13 07:00:20 - Rosella Mosti
Io invece sono un po'cicala un po'formica. Risparmio ero tiro tiro e poi sperpero tutto . Sono molto involuta. Considero ancora il denaro come una cosa vile e sporca. La ricchezza in realtà mi fa paura. Devo liberarmi ancora di queste convinzioni. Ma sono figlia del mio tempo. Un tempo antico,in cui si credeva in una rivoluzione che avrebbe portato il sole dell'avvenire. Mi sto lentamente rendendo conto che non è più così , anche se questo mi procura un dolore quasi fisico.eno male che ho incontrato voi, spero di fare progressi in questa scuola dove sono io l'allieva e non più l'insegnante, lavoro che ho la fortuna di avere scelto e lottato duramente per avere.
2017-05-11 11:10:44 - Pietro
Ho 51 anni.Ho lavorato 20 anni come responsabile commerciale, investendo sempre parte dei guadagni. Ho sempre avuto una "tensione" ad essere money surfer, ma avevo poco tempo. Da 4 anni non lavoro più per aziende e sto cercando di vivere con le rendite passive dei soldi che ho messo da parte. Sto studiando lo spread trading in commodities e vorrei acquisire una strategia di trading "relax", fatta di regole e disciplina, ma di poco tempo davanti al pc. Non mi interessa (né mi serve) guadagnare tanto; quello che desidero è avere entrare costanti con il trading, e vivere pienamente i miei interessi, molto ma molto prima dell'età pensionabile (la pensione non la considero nemmeno come obiettivo).
2017-04-29 08:23:49 - Lucia
Cicala con propensione al cambiamento verso money surfer
2017-04-24 18:46:33 - Carlo Buratti
Mi sento un Money Surfers in divenire.Vi saluto con questa frase:Ti servono più soldi? Ricordati di te stesso. La ricchezza viene dal Cuore, per cui il tuo conto in banca è intimamente legato al numero di persone che riesco ad amare piuttosto che odiare. L'odio arresta il flusso di denaro e ti impedisce di scoprire l'amore anche quando lo hai sotto il naso. Un giorno il nesso fra questo due aspetti ti sarà chiaro. Ti chiederai come facevi prima a non vederlo. Allora potrai insegnarlo. Salvatore Brizzi.
2017-04-18 13:34:26 - Matteo Fumagalli
Gentilissima Raffaella,La tua è già una presa di coscienza, un primo passo per intraprendere nuovi percorsi, cambiare. Sostieni di essere una cicala, di non portare a termine ciò che intraprendi sentendoti eternamente annoiata, insoddisfatta. Essere cicala oggi non significa esserlo per sempre, siamo in continuo movimento, mutiamo e siamo sempre pronti a stupire noi stessi. Se già non l'hai fatto iscriviti gratuitamente al Club esclusivo dei MoneySurfers lasciando la tua email in calce all'articolo, siamo sicuri che troverai ottimi spunti per vedere tutto con occhi diversi. Ti ricordiamo inoltre che questa sera (18 Aprile) alle 20 saremo in diretta Facebook con "Chiedici quello che vuoi SHOW", seguici e avrai modo di porci le tue domande in diretta!
2017-04-18 13:09:39 - Matteo Fumagalli
Gentilissima Laura,Dalle sue parole emerge chiara la volontà di cambiare qualcosa nella sua vita, di agire e di sperimentare. Non solo parole dunque ma uno spirito proattivo che siamo certi la porterà lontano nel suo percorso verso la Ricchezza Consapevole...
2017-04-17 23:01:22 - Raffaella
Decisamente cicala e stanca di essere povera fuori e dentro. Inizio tante attività pensando che siano la cosa più interessante del mondo ma poi mi annoio facilmente e lascio tutto incompiuto (corsi, progetti, idee...) Accetto consigli su come posso cambiare questo atteggiamento che mi sta consumando!
2017-04-15 17:39:47 - laura
Mi sono sempre piaciuti i soldi solo nella misura in cui facevano stare bene le persone intorno a me e conseguentemente me stessa. Nel cassetto ho sempre avuto il desiderio di fare di più. Casualmente vi ho ascoltato su Radiodejay, ma ero distratta, poi Macrolibrarsi mi ha invitato a seguirvi: suggerimento accolto. Ora non vedo l'ora di diventare una Moneysurfer per vedere intorno a me più sorrisi, anche nello specchio. Complimenti! Ora si "lavora" per acquisire gli strumenti.
2017-04-14 07:47:31 - Matteo Fumagalli
Gentile Alessandra, è bello che tu possa seguire le tue vocazioni. Nel percorso che porta alla Ricchezza Consapevole è naturale rimettersi in gioco mutando le proprie abitudini, sperimentando e osservando il quotidiano con occhi diversi. Le sensazioni che provi sono indice del fatto che il tuo cammino sia già avviato e siamo lieti di poterne prendere parte.
2017-04-14 06:50:17 - Alessandra
Sono fiera di poter dire che mi sto allineando al pensiero del moneysurfer... La mia vita lavorativa si sta trasformando, con ancora qualche paura, ma sto andando verso la mia svolta epocale: fare ciò che mi piace e gratifica in cambio di denaro (un gesto di amore e di riconoscimento del mio essere). Se poi a questo riuscirò ad aggiungere ciò che mi insegnerete, diventerà tutto ancor più facile e leggero.
2017-04-06 14:48:08 - Carlo
A volte cicala e a volte formica. Uno strano ibrido che spera di aver fatto il primo passo per diventare un moneysurfer!
2017-03-18 13:19:12 - MARIA TERESA
Ciao! In questo momento mi sento molto moneysurfer e vorrei diventarlo completamente. Anzi, sono certa che lo diventerò, grazie al vostro prezioso aiuto!!!
2017-03-18 13:17:00 - MARIA TERESA
Ciao! In questo momento mi sento molto moneysurfer e vorrei diventarlo completamente. Anzi, sono certa che lo diventerò, grazie al vostro prezioso aiuto!
2017-03-10 06:13:30 - mauro
buongiorno sono stato un imprenditore di successo venuto dal nulla o cavalcato onde altissime a caro prezzo personale e familiare 4 anni fa o perso tutto lavoro famiglia soldi non mi anno pagato dei lavori molto importanti e li e stato il crollo di tutto,si perche o fatto i soldi ma non avevo le basi forti dopo 4 anni di analisi di me stesso o capito veramente chi sono i soldi non fanno la felicita" e la FELICITA" CHE FA I SOLDI CE VOLUTO UN PO PER CAPIRLO.MA ADESSO SONO PRONTO PER RICOSTRUIRE LE BASI FORTI.
2017-02-22 08:26:07 - Admin
Grazie Nicola per la tua condivisione! ;)
2017-02-21 13:56:26 - Nicola
Ad un passo dalla pensione con tanti insuccessi economici alle spalle mi piacerebbe tanto essere /diventare money surfer per me e la mia famiglia!!!
2017-01-31 15:49:03 - Massimo
Sicuramente un Money Surfer, il mio passato dice questo. Adesso dopo questo articolo oltre a dirlo voglio farlo. Decidere della propria vita significa agire!
2017-01-31 14:22:27 - Mina
Ciao, al momento mi sento..... a volte Entrepreneur a volte cicala e poche volte formica, ambisco a diventare Money Surfer mi piacciono i vostri concetti, e con la mia voglia di imparare e crescere ce la posso fare
2016-12-23 16:01:41 - Andrea
Per il momento una formica...accidenti...tre figli..separato. .uno stipendio normale che va, giustamente, per la maggior parte nel mantenimento...insomma..un casino...?
2016-12-07 16:58:58 - Giovanni
Grazie ragazzi, bell'articolo e simpatici profili con molti spunti di riflessione. Dopo precedenti "incarnazioni" di cicala e formica ho attraversato una curiosa fase ascetica, accorgendomi però che in fondo ero intrappolato in ideali che non mi rendevano felice. Ho infine deciso di rimanere aperto a nuove opportunità. Ora, non importa quante volte vedrò dalla tavola, ma voglio imparare a surfare!
2016-12-02 19:19:38 - MARCO
Mi riconosco appieno nella descrizione del money surfer, sono felice e consapevole di aver intrapreso la giusta strada.
2016-11-28 19:41:23 - Daniele
Complimenti, bel articolo profili descritti bene ed io mi sento un MoneySurfers sempre più convinto e disposto a cambiare in meglio per me e la mia famiglia. Non vedo l'ora di iniziare a cavalcare l'onda.
2016-10-10 11:37:12 - Lidia
Bene, sono un asceta al 100%. Se avremo modo di conoscerci vi posso regalare qualche sapone naturale autoprodotto ammesso che mi compriate almeno una boccetta di oleolito di iperico, sempre prodotto da me. Il vile denaro non è al centro delle mie attenzioni ma rimetterci del tutto no eh! :-) Comunque, a parte questo è vero che ho un rapporto molto distaccato coi soldi. Posso essere felice sia con che senza soldi, per lo meno non sono i soldi che mi rendono felice. Con un po' di soldi posso andare in palestra, se non li ho mi faccio una bella camminata/ corsa sull'argine del fiume. In entrambi i casi faccio sport ma camminare in mezzo alla natura non mi costa nulla e se devo dirla tutta mi piace anche di più. Certo, la mancanza dei soldi può in certi casi ostacolare dei desideri ed impedirne la realizzazione, per esempio se avessi a disposizione un bel gruzzolo comprerei una casa in collina con qualche ettaro di terra coltivabile per orto e frutteto e ci farei un B&B o agriturismo. Non avendo questo gruzzolo mi limito a coltivare un po' di orticello in campagna e a godere dei prodotti freschi appena raccolti. Si, in questo perdiodo sono un asceta ma non lo sono sempre stata. Diciamo che sono predisposta a sperimentare percorsi di vita differenti e che il modo migliore per vivere più vite è essere inclini ai cambiamenti. Il mondo della finanza e dell'economia comunque è sempre stato lontano da me e dai miei interessi ma quello che mi stimola di più è conoscere cose nuove e mondi sconosciuti e questo potrebbe essere un nuovo mondo da scoprire. Vi ho visto alla festa di Macrolibrarsi e una luce si è accesa. Chissà, forse sta iniziando un mio nuovo percorso.
2016-08-16 06:45:30 - Admin
Ciao Aldo,grazie per il commento. Direi che hai le carte in regola per essere un MoneySurfers, complimenti.
2016-08-16 06:43:40 - Admin
Grazie a te Alberto
2016-08-13 20:06:10 - aldoandreabarzaghi@gmail.com
Belli, divertenti e chiari i profili che avete disegnato di ogni "personalità"... Io dove mi colloco? Sicuramente un "imprinting" famigliare da formica.... Con una precoce presa di coscienza di quanto fosse assurdo rimandare la vita "a quando saremo in pensione"! Per questo il mio tempo difficilmente ha avuto un prezzo congruo per essere "comprato" dalla mia professione. Con le inevitabili ricadute sul mio profilo professionale e di carriera. Non mi sono mai mancati i soldi per fare od acquistare ciò che mi serve. Mi sento di rientrare nelle persone che praticano la "sobrietà", meno sprechi, acquisto se mi serve e cio che mi serve, se acquisto il prodotto deve essere di qualità, bello e duraturo, risparmio senza ansia, se posso dono e regalo, faccio attenzione ad investire il mio tempo per "Crescere" più dentro che fuori, mi ritengo fortunato e disidero lamentarmi sempre meno, consapevole che il mio presente è frutto del mio passato e seme del mio futuro. Da questo si deduce chiaramemte la mia natura "ascetica". Dove mi dirigo? Il vostro approccio "mi piace" e mi incuriosisce, in molti aspetti. Per questo vi sto seguendo sempre più spesso. Poi non mi precludo nessuna possibilità, sempre tenendo "luminosi" i miei valori. Come dite voi "alla prossima onda".
2016-07-21 22:06:39 - 73s.alberto@vodafone.it
ciao anche io in questo periodo mi sento piu' un money surfers ma soprattutto sento il desiderio di diventarlo al 100% grazie per l'articolo e' stato molto chiaro e riflessivo sul rapporto col denaro
2016-07-20 07:19:48 - Admin
Ciao Corrado, grazie per il commento. Se hai preso consapevolezza della tua situazione e delle tue tendenze, sei già sul cammino dei MoneySurfers. Buona strada.
2016-07-20 07:14:37 - corrado1964@gmail.com
Beh che dire io sono stufo di essere cicala che mi ha dato molte soddisfazioni momentanee e nessuna a lungo termine "voglio" cambiare questo mio rapporto col denaro incamminandomi verso il percorso del Money Surfer... Grazie per l'articolo...
2016-07-18 06:57:19 - Admin
Ciao Francesca, grazie per il commento. Non dimenticarti la cicala dentro, a volte può tornarti utile, anche da MoneySurfers. Buona strada.
2016-07-11 16:40:11 - Francesca R.
Famiglia di provenienza decisamente FORMICA , 20 anni fa ok, ora .. beh .. noto ciò che non va :-( Io ?? Fino a l'anno scorso decisamente CICALA ahimè, in contrapposizione alla mia famiglia, qualche volta ho provato anche la via dell'ENTREPRENEUR, ma .. direi CICALA dentro :-( Adesso ........ beh, da un anno a questa parte ho iniziato il mio personale cammino di Crescita Personale e mi ritrovo decisamente come pensiero nel profilo MONEYSURFERS :-) ............... ma la strada è ancora in salita, i lasciti da cicala hanno ancora conseguenze notevoli .......... Ma confido di aver intrapreso finalmente la "retta via" .. !!! Buona vita a Voi e grazie :D
2016-07-07 12:30:59 - Admin
Juanfrancisco, grazie per il commento. In bocca al lupo per il tuo cammino da MoneySurfers.
2016-07-07 11:40:46 - juanfrancisco
ciao a tutti, devo dire che l entrepreneur mi calza a pennello!!! Ma il money surfer é il mio prossimo obbiettivo! Da seguire...
2016-07-07 07:37:26 - Admin
Buongiorno Alberto, grazie per il commento. se hai già le qualità del surfer il percorso sarà più facile.
2016-07-07 07:34:02 - Admin
Buongiorno Gianfranco,diventare MoneySurfers anche richiede dei sacrifici inizialmente, ma uno sforzo diverso. Richiede lo sforzo di abbandonare vecchi modelli di pensiero e prenderne altri, che però daranno soddisfazioni nel lungo termine. Continua a seguirci con articoli e podcast, saranno un aiuto importante e costante nel tuo percorso. Noi tifiamo per te!
2016-07-06 12:44:21 - Alberto
Ciao, penso di aver già le qualità del surfer. riparto da zero e tanta voglia di imparare.
2016-07-06 10:21:22 - gianfranco
Salve a tutti, è da poco che vi seguo, spero vivamente di riuscire a diventare un money surfer, leggendo i vostri consigli, dopo una vita sempre pina di sacrifici ed amarezze date da persone che reputavo sincere.
2016-07-06 09:37:10 - Admin
Ciao Antonio,grazie per il commento. Sei un brillo lucido a quanto sembra!. : )
2016-07-06 09:36:27 - Admin
Ciao Rosanna, grazie per il commento In imprenditrice cicala verso la ricchezza consapevole. Sembra un bel libro da scrivere. ; )
2016-07-06 08:01:01 - Antonio
Tutto è energia, si carpisce, si vive e si amplifica!! In tutto cerco il bene comune, sapendo che bisogna condividere per crescere!! In definitiva mi ritrovo 'metaforicamente' un po' brillo perché il mio bicchiere è sempre mezzo pieno!! Money surfer
2016-07-04 08:47:21 - Rosanna
Ciao, io invece ho qualche tratto dell'Entrepreneur, e qualcuno della Cicala!!...mi piacerebbe molto diventare Money Surfer naturalmente!....Vi faccio i miei complimenti per i contenuti e i valori che esprimete, e che sto cominciando a conoscere da poco...ma già mi risuonano molto
2016-06-15 13:24:43 - Admin
Grazie Daniele per il tuo commento. Complimenti per la tua caparbietà e determinazione!
2016-06-15 07:38:42 - Daniele
Mi sento un Money Surfer. Ho lavorato diversi anni come dipendente, operaio metalmeccanico, ma non ero felice per due motivi: l'aria malata dovuta al 99% dei colleghi che volevano essere altrove e non mi rimaneva tempo per godermi la vita. Non mi ritengo uno spendaccione, ma ogni tanto mi tolgo qualche voglia. In parte sono un risparmiatore: penso al futuro per poter vivere serenamente, ma voglio anche godermi la vita oggi. Da circa sei anni ho iniziato a guardarmi attorno nel campo finanziario per avere una entrata aggiuntiva da affiancare al misero stipendio da dipendente. Da pochi mesi sono l'ennesima vittima di una azienda in crisi. Da due anni mi sto impegnando per mettere in pratica la vostra strategia che condivido molto.
2016-06-02 14:26:11 - Admin
Carmelo, ti ringraziamo per il tuo commento e il tuo contributo. Già essere consapevoli di quelli che sono i propri obiettivi e i propri limiti attuali ti mette in condizione di privilegio. Dal canto nostro, noi siamo a tua completa disposizione per camminare insieme verso i tuoi obiettivi e, come tu giustamente l'hai definita, la tua condizione ideale. Continua a seguirci.
2016-06-02 09:26:32 - carmelo
Ciao, pure io mi sento di essere tra Entrepreneur e Money surfer!!! Devo solo imparare ad avere un po più di coraggio e maggior fiducia sulle mie capacità e incominciare a mettere azioni concrete e raccogliere i risultati.....diciamo che sto cercando di liberarmi da residui da formica e sto cercando di evolvermi in un money surfer!!!! Grazie comunque dell'articolo e spero di ricevere da voi un spinta in più per raggiungere la mia condizione ideale!!!!
2016-06-01 07:07:20 - Giorgia
Io mi sento a meta' tra Entrepreneur e Money Surfer! Grazie per questo articolo molto chiaro ed illuminante.... cerchero' di lavorare su me stessa per diventare una Money Surfer, mi piacerebbe seguire il vostro esempio!
2016-05-29 10:23:38 - Admin
Ciao Stefania, ti ringraziamo davvero del tuo commento. Restiamo a tua completa disposizione per imparare a surfare insieme. Continua a seguirci, ci sono tante novità dietro l'angolo.
2016-05-26 15:05:34 - Stefania
Io ho attraversato varie fasi, ma quella che adesso sento più affine a me è quella del Money Surfer !!! Adesso devo solo imparare a surfare...?
Diventa anche tu un
RICCO CONSAPEVOLE
ISCRIVITI GRATIS AL CLUB
ESCLUSIVO MONEYSURFERS!


MoneySurfers.com è un progetto TUMMO Sagl
Via G. B. Pioda, 12
6900 Lugano, Svizzera
CHE-133.132.778
MoneySurfers.com © 2018. All Rights Reserved.
Credits TITANKA! Spa © 2019