Blog

L'azienda del futuro: sarà senza capo e finanzierà le nostre idee

Si chiama Decentralized Autonomous Organization (DAO), cioè organizzazione autonoma decentrata, e promette di essere l’azienda del futuro. Avete problemi con il vostro capo? Nella DAO ve ne sbarazzerete, insieme al concetto di gerarchia e lavoro dipendente tradizionale.

La DAO infatti è un nuovo tipo di azienda democratica e orizzontale, basata sulla blockchain. Che cos’è la blockchain? E’ la catena di Sant’Antonio conosciuta da molti nell’ambito dei Bitcoin, con applicazioni che vanno ben oltre le criptovalute (sotto vi spieghiamo perché).

 

COME GUADAGNARE CON LE DAO?

L’aspetto migliore di una DAO è che ognuno può proporre un progetto all’azienda, come per esempio l’implementazione di un servizio, o la creazione di un nuovo prodotto. Ma proporlo a chi, se non c’è un capo? Le regole sono scelte a maggioranza dagli utenti che hanno comprato i “gettoni” della DAO (l’equivalente delle azioni). Dunque, se la maggioranza degli azionisti approva il progetto che hai proposto, hai trovato un lavoro.

Il termine lavoro però acquista qui un significato completamente nuovo. Infatti il concetto attuale di “dipendente” viene completamente stravolto. Nella DAO, come recita il sito di una delle più importanti realtà sul mercato, ognuno può contribuire secondo il proprio talento o le proprie competenze. La DAO infatti è prima di tutto una community che funziona progetto dopo progetto, aperta a qualsiasi idea che la possa migliorare, e nella quale il posto fisso non esiste.

E' l'evoluzione del mercato dei freelance, e di piattaforme come Upwork e 99design. In una DAO non si viene assunti per anni, trovandosi a riempire le giornate lavorative di attività inutili o che non vorremmo svolgere. Basta infatti avere l’intuizione giusta al momento giusto, la si propone e si lavora specificamente su quella. La lista delle proposte è pubblica, e potete leggere quella di Dash qui.

In questo interessante articolo l’autrice spiega come fare per essere finanziati. Come suggerisce, è importante interagire con la community di utenti della DAO (tre DAO attualmente esistenti sono: Dash, Steemit ed Ethereum), mostrandoci interessati e attivi, per arrivare ad acquisire autorevolezza nel nostro campo e ricevere l'approvazione delle nostre proposte. Se ci pensiamo non è molto diverso da una campagna di crowdfunding, in cui presentiamo la nostra idea al mondo, cercando chi è disposto a credere in noi e finanziarci.

Attenzione, però: tutti possono contribuire, ma la serietà è d'obbligo. Consideriamo infatti che, rimanendo su Dash, fare una proposta costa circa 385 dollari. Questo serve a evitare proposte fatte alla leggera e spam. Il tempo degli azionisti è prezioso.

 

IL FUTURO SI CHIAMA BLOCKCHAIN

Come abbiamo detto, la DAO è interamente basata sulla blockchain, che è un database diffuso tra tantissimi utenti, in cui ognuno può diventare parte della rete, o catena. Si tratta di una tecnologia relativamente recente, che permette di creare sistemi democratici, in cui garanti e capi sono superflui. Un'implicazione è la possibilità di eseguire transazioni senza passare per intermediari finanziari, come le banche. Questo è possibile perché ogni transazione su una blockchain viene tracciata da tutti i membri della catena, ed è visibile in qualunque momento. E’ come un libro contabile di tutto il denaro in circolazione, condiviso tra migliaia di persone, e che quindi non commette errori e non può essere falsificato.

La tecnologia sta ndo molto parlare di sé, e lo farà probabilmente sempre di più. E' infatti stato calcolato che, parlando di banche, le blockchain faranno risparmiare 15-20 miliardi di dollari all’anno in infrastrutture entro il 2022.

Ed è proprio qui prende piede la DAO, che è in pratica un’azienda opensource e democratica. Così come non serve una banca per validare le transazioni finanziarie basate su una blockchain, non serve un capo per prendere le decisioni in una DAO.

 

È SOLO L’INIZIO

Ma le DAO sono il futuro o già il presente? E’ difficile dare una risposta certa. Anche se oggi esistono le prime DAO, è anche vero che il processo è soltanto all’inizio, e probabilmente ne vedremo gli sviluppi soprattutto nel prossimo futuro. Sicuramente il concetto di lavoro libero da gerarchie aziendali, in cui ognuno può dire la sua in qualsiasi momento e mettere a reddito le proprie idee, è molto affascinante.

Certo, come per ogni tecnologia embrionale, il panorama è ancora incerto e gli scenari sono aperti. Se non avete idee da mettere a reddito con le DAO, per esempio può essere una buona mossa investire in blockchain: un mercato che arriverà a valere 2.3 miliardi di dollari nel 2021, con un tasso di crescita annuo del 61,5 %. Qui potete trovare una lista di azioni di aziende specializzate, alla quale se ne aggiungono altre che hanno investito massicciamente in blockchain, in primis IBM. 

La nostra conclusione è che le DAO e le blockchain in generale siano ancora tecnologie giovani, capaci però di attirare attenzioni e investimenti enormi. Quello che possiamo consigliare è di tenerle bene d’occhio e studiarle il più possibile, di metterci dentro il naso, perché dove c’è incertezza ci sono anche spesso enormi possibilità di guadagno.

Vi teniamo aggiornati sugli sviluppi. 

Alla prossima onda.

Compila questo modulo per scrivere un commento
Accettazione termini Privacy Policy  
Diventa anche tu un
RICCO CONSAPEVOLE
ISCRIVITI GRATIS AL CLUB
ESCLUSIVO MONEYSURFERS!


MoneySurfers.com è un progetto TUMMO Sagl
Via G. B. Pioda, 12
6900 Lugano, Svizzera
CHE-133.132.778
MoneySurfers.com © 2018. All Rights Reserved.
Credits TITANKA! Spa © 2019